Basic Economy: la terza classe sfida il low-cost

Riusciresti ad affrontare un viaggio senza bagaglio a mano e non avere l’ansia di essere imbarcato per ultimo?

Se l’idea non ti spaventa allora questa nuova tariffa fa al caso tuo.

Delta Airlines lancia il trend e introduce la tariffa Basic Economy che con risparmi assicurati dal 30 al 50%, si candida come vera e propria alternativa ai vettori lowcost Americani.

La nuova tariffa, che presto sarà applicata anche da altre prestigiose compagnie (United, American Airlines), potrebbe in futuro estendersi nel resto del mondo.

Azzerati i comfort: nessun rimborso, nessuna possibilità di cambi, niente pasti o snack (se non a pagamento), i posti sono assegnati dalla compagnia. Vietati anche i bagagli a mano, fatta eccezione per un piccolo zaino da riporre sotto il sedile.

Saranno in grado le nostre grandi compagnie aeree europee di adattarsi facendo concorrenza a colossi low-cost come RyanAir?

 

 

 

Comments

Lascia un commento