Bangkok è una delle più grandi città di tutta l’Asia, con oltre 8 milioni di abitanti e un traffico che spaventa i profani viaggiatori Italiani, non abituati a ingorghi mastodontici come quelli che si incontrano nelle ore di punta in questa megalopoli.

Proprio per questo motivo, quando ci si reca a Bangkok, è indispensabile conoscere tutti i mezzi di trasporto che la città mette a disposizione e quale di questi conviene prendere per risparmiare tempo e denaro.

Abbiamo individuato 4 tipologie di trasporto:

  • Treni
  • Autobus
  • Tuk Tuk e Texi
  • Barca

Tutto sulla città:

 

Treni

In città esistono 4 diverse reti di trasporto su rotaia:

  1. ARL ( Airport Rail Link ) ( di cui parliamo in questo articolo )
  2. MRT ( Mass Rapid Transit )
  3. BTS ( Skytrain )
  4. SRT ( State Railway of Thailand )

 


2. MRT (Mass Rapid Transit)

 

 

E’ la vera e propria metropolitana di Bangkok, viene indicata con una M e ad oggi nel 2019 è costituita da due linee, la  linea blu e la  linea viola.

La  linea blu attraversa tutta la città da nord a sud, è costituita da 19 stazioni e collega la stazione di Hua Lamphong (ovvero la stazione centrale dei treni di Bangkok SRT) con la stazione di Tao Poon. Molte altre stazioni sono in fase di costruzione su questa linea che verrà prolungata in entrambe le direzioni.

La  linea viola è stata inaugurata nel 2016 dopo più di 2 anni di ritardi ed è costituita da 16 stazioni per una lunghezza totale di 23 chilometri. I capolinea sono Khlong Bang Phai e Tao Poon. Quest’ultima fermata è collegata all’omonima stazione della linea blu e costituisce con questa un’unica grande stazione di interscambio inaugurata ad Agosto del 2017. Questa linea serve la parte a nord di Bangkok.

Oltre a queste due linee sono in progetto altre 6 linee che verranno costruite nei prossimi 10-15 anni (Orange Line, Blue Line, Purple Line, Dark Red Line, Grey Line e Light Red Line)

Il prezzo di un token della metropolitana di Bangkok varia a seconda del numero di fermate che dovete percorrere e varia dai 15 ai 40 Baht.

Esistono delle tabelle da cui potete ricavare il prezzo del vostro biglietto o potete consultare il sito che vi permette di calcolare la tariffa (purtroppo connettersi al sito è un impresa il più delle volte). Il modo più semplice è contare le fermate e seguire la tabellina che trovate linkata (qui). In ogni caso non preoccupatevi, in tutte le stazioni è presente la cartellonistica con i prezzi e anche alle macchinette potrete capire senza problemi quanto costerà la vostra tratta.

Orari: sia la metropolitana blu che quella viola sono attive dalle 6.00 alle 24.00. La frequenza dei treni varia dai 5 ai 10 minuti a seconda dell’orario.

 

3. BTS (Skytrain)

 

 

 

E’ il mezzo più veloce e comodo per spostarsi in città, purtroppo però al momento sono solo due le linee dello Skytrain a Bangkok. La ■ linea verde chiaro (BTS Sukhumvit) e la ■ linea verde scuro (BTS Silom).  Rapide efficienti e soprattutto con aria condizionata.

La ■ linea verde chiaro collega le stazioni di Mo Chit (subito sopra al bellissimo parco di Chatuchak) con la stazione Bearing in un percorso di 22 stazioni. Questa linea taglia la città da nord verso sud-est e si spinge quasi fino all’Erawan Museum, il bellissimo museo tempio poco conosciuto dai turisti!

La ■ linea verde scuro collega le stazioni di National Stadium e Bang Wa e copre la parte più a ovest della città con 13 stazioni. L’ultima parte del suo percorso si trova inoltre oltre il Chao Phraya.

Prezzi: i prezzi del token variano da 16 a 59 baht. Ogni biglietto (token) è valido per 120 minuti dal momento della prima convalida.

Orari: tutti i giorni dalle 06.00 alle 24.00. La frequenza è di un treno ogni 3-6 minuti.

 

4. SRT (State Railway of Thailand)

E’ la ferrovia statale Thailandese con la quale è possibile raggiungere moltissime regioni al di fuori fi Bangkok. La stazione principale da cui partono i treni della SRT è la stazione di Hua Lamphong (costruita in stile neorinascimentale italiano dall’architetto italiano Mario Tamagno).

Da questa stazione partono le 5 principali linee ferroviarie del paese:

  • Linea Settentrionale, che arriva a Chiang Mai e che vi porta anche alle rovine di Ayutthaya. Potete utilizzare questa linea anche per raggiungere l’aeroporto Don Mueng.
  • Linea Nordorientale, che si sdoppia ed arriva a Ubon Ratchathani e a Nong Khai, proseguendo poi verso il Laos nella stazione di Thanaleng vicino a Vientiane.
  • Linea Orientale, che si sdoppia ed arriva a Sattahip o ad Aranyaprathet, vicino alla Cambogia
  • Linea Meridionale, ovvero la linea più utilizzata dai turisti che vogliono recarsi nelle isole principali Thailandesi (Koh Samui, Kohn Phangan, Koh Tao, Phuket) senza prendere un aereo e che fa tappa a Surat Thani. Questa linea poi prosegue verso la Malesia.
  • Kanchanaburi Line che vi porta nella regione famosa per la sua ferrovia della morte e per i suoi paesaggi naturali incantevoli.

Per info e prenotazioni online potete consultare il sito ufficiale delle ferrovie dello stato a questo indirizzo: www.railway.co.th

 


Di seguito potete trovare la mappa completa del servizio pubblico su rotaia di Bangkok: