Phuket è una delle isole più famose di tutta la Thailandia, punto di partenza per visitare luoghi paradisiaci come la James Bond Island e Maya Bay. Qui il turismo è ormai consolidato e ogni turista può scegliere la propria vacanza su misura, dal relax, al divertimento più sfrenato, senza trascurare il mare cristallino, la natura e anche un pizzico di cultura.

Di seguito potete trovare 12 cose da non perdere assolutamente se decidete di trascorrere le vostre vacanze a Phuket.

 

 

1. Wat Chalong

E’ il tempio più grande tempio di Phuket nonché il più venerato. In questo complesso, oltre a visitare il tempio principale, si può visitare anche la struttura centrale, dove sono presenti parecchie statue in cartongesso e dove all’ultimo piano è possibile godere di un’ottimo panorama su tutto il complesso e su Phuket.

Curiosità: quando abbiamo visitato questo tempio abbiamo assistito ad un’usanza particolare che consiste nello scoppiare dei petardi all’interno di una piccola stupa. Vi lascio immaginare il casino.

Orari: dalle 06.00 alle 17.00

 

2. Big Buddha

Situata sopra il Khao Nak Koet, si tratta della più grande statua di Buddha dell’isola. La struttura, conosciuta ai locali come Phra Puttamingmongkol Akenakkiri è ancora in costruzione, ma la lunga scalinata per arrivare al Buddha è molto suggestiva. Qui abbiamo trovato anche un gruppo di scimmie scatenate. State attenti.

Orari: dalle 08:00 alle 19:30

 

3. Sutai Muay Thai o Sitsongpeenong Muay Thai Camp

Sono due tra le più grandi società sportive di Muay Thai presenti sull’isola e dove è possibile seguire corsi personali e assistere a incontri tra gli atleti locali.

Orari: dalle 10.00 alle 16:00

4. Soi Bangla @ Patong Beach

La strada più movimentata di tutta l’isola. Dove cocktail bar, gogo bar, gay bar e discoteche fanno festa fino a notte fonda e dove potete trovare il migliore (o il peggiore) cibo di strada di tutta l’isola.

 

5. Rollerball Zorbing Phuket

Scendere da una collina dentro ad un enorme gonfiabile riempito con acqua, 4o secondi di discesa, in due possibili percorsi: dritto o a zigzag. Si trova a 2 minuti da Patong.

Orari: dalle 10.00 alle 18.00
Prezzi: 800 baht (21 euro)
Sito: www.rollerball.co

 

6. Naka Night market

Mercato notturno presente solo nei weekend, con decine di bancarelle di souvenir, ristoranti a cielo aperto e street food. Si trova nella parte sud est dell’isola, lungo la Thanon Wirat Hong Yok Road.

Orari: venerdì, sabato e domenica, dalle 16.00 alle 23.00

 

7. Trickeye museum

Museo delle illusioni ottiche. Un luogo dove fare decine di fotografie immedesimandosi negli scenari più strani e pericolosi. Un luogo adatto a grandi e piccoli, dove passare qualche ora al fresco e lontano dalla pioggia.

Orari: dalle 09.00 alle 21.00
Prezzi: 500 baht → 13 euro

 

8. FantaSea

Probabilmente uno dei parchi divertimento più strani in cui possiate andare. Le porte del grande teatro all’aperto aprono alle 20.30, sarete accolti da tutto lo staff in posa per fare una foto con gli ospiti, elefanti inclusi. Alle 21.00 inizia il vero e proprio spettacolo nell’enorme teatro.

Durante lo spettacolo si alternano scene moviamentate e rumorose a scene più calme e commoventi, il tutto con l’ausilio di elefanti, bufali d’acqua, capre e altri animali.

Lo spettacolo ripercorre la storia della Thailandia e le sue tradizioni con scene difficili da seguire e collegare tra loro.

Prezzi: Show + Cena 2200 baht (66.43 USD). Solo show 1800 baht (54.35 USD)
Orari:
dalle 17:30 alle 20:30
Sito: www.phuket-fantasea.com

 

9. Spettacolo di Ladyboys al Simon Cabaret Show

Lo spettacolo di ladyboys più famoso della Thailandia. Una location di lusso, circondata da lustrini e paillettes, vi catapulterà nel mondo dei ladyboys più famosi del mondo, quelli thailandesi. Uno spettacolo danzato, cantato e recitato.

Orari: tre spettacoli al giorno, alle 18.00, alle 19.00 e alle 21.00
Prezzi: 1000 baht (26 euro)
Sito: phuket-simoncabaret.com

 

10. Visita al santuario degli elefanti

Uno dei pochissimi luoghi, lontani dai santuari di Chang Mai in cui gli elefanti non vengono sfruttati e vengono salvati dalle violenze di circhi, finti santuari e lavori forzati nei campi. Qui a differenza della maggior parte dei campi elefanti che potete trovare in Asia, non si sale in groppa agli animali, ma si da loro da mangiare, si giaca con loro nel fango e li si aiuta a lavarsi. Un luogo ideale per i bambini.

Nell’ingresso sono inclusi pickup e dropoff in hotel, cibo per gli elefanti, pranzo thailandese e un poncho come souvenir. E’ possibile scegliere tra ingresso mattutino, pomeridiano o se passare tutto il giorno nella giungla a spasso con gli elefanti.

Orari: dalla mattina fino al tramonto
Prezzi: 65 euro circa, tutto incluso
Sito: elephantjunglesanctuary.com

 

11. Spiagge

Le tre spiagge più famose dell’isola sono:

  • Patong
  • Karon
  • Kata

In questo articolo potete approfondire la conoscenza delle più belle spiagge di Phuket.

 

12. Tramonto sul rooftop

Uno dei tramonti più belli dell’isola si può essere visto dal Baba Nest, un rooftop molto rinomato, circondato da una infiniti pool e con una vista a 360 gradi sull’isola e quindi anche sui suoi tramonti. I posti del rooftop sono limitati e difficili da trovare. Un cocktail in questo bar parte da 500 baht in sù.

Altri rooftop dell’isola sono:

  • The Surface Restaurant & Bar
  • Quip Sky Bar
  • On Top Social Club
  • The Kee Sky Lounge

Orari: dalle 17:00 alle 21:00
Prezzi: spesa minima 1000 baht

 

13. Tour alla James Bond Island (Ao Phang Nga National Park)

Questo tour classico è facilmente organizzabile con un’agenzia di viaggi qualsiasi e si può fare anche in giornata. Se però volete vivere a pieno l’isola e provare l’emozione di organizzarvi autonomamente, potete fare come abbiamo fatto noi noleggando un motorino e raggiungendo da soli il molo da cui partono i tour verso l’arcipelago dell’Ao Phang Nga National Park.

In questo articolo vi raccontiamo come organizzare un Tour fai da te per visitare la James Bond Island.

 

14. Tour a Phi Phi Island

Anche in questo caso, è possibile organizzare dei tour, rivolgendosi a qualsiasi agenzia di viaggi o recandosi al porto, dove troverete sicuramente qualche pescatore pronto a portarvi in giro per tutta la giornata a prezzi relativamente bassi. Se invece volete dormire sull’isola, potete semplicemente prenotare gli spostamenti da e per Phuket.

In questo articolo vi raccontiamo l’itinerario che avremmo dovuto fare, ma che per gravi problemi di salute non siamo riusciti a fare. Tour di due giorni a Phi Phi Island.