Hanoi, la capitale dello stato Vietnamita e a lungo capitale della Repubblica Democratica del Vietnam durante il periodo tra il 1945 e il 1976.

In questo articolo vi elenchiamo alcune delle attrazioni più significative, tra storia, religione e cultura che vi possono dare uno spaccato abbastanza completo di questa città che ha recementemente festeggiato il suo millesimo compleanno.
 

 

1. Tran Quoc Pagoda

La più importante pagoda di Hanoi, nonché la più antica. Risalente al XI secolo, si trova in una piccola isola all’interno di uno dei numerosi laghi di Hanoi. La sua struttura principale è realizzata su 7 piani ed è alta 15 metri.

Orari: dalle 07:30 alle 18:00
Prezzi: free

 

2. Tempio della Letteratura

Fantastico esempio ben preservato di architettura Vietnamita. Voluto dall’imperatore Ly Thanh Tong nel XI secolo. Il tempio è dedicato a confucio ed fu sede della prima università Vietnamita nell’anno 1076.

Curiosità: il tempio è ritratto sulla banconota da 100.000 Dong
Orari: dalle 8.00 alle 18.00
Prezzi: 30.000 Dong

3. Cattedrale di Saint Joseph

Anche in questo caso ci troviamo davanti alla chiesa più antica di Hanoi. Costruita nel 1886, viene spesso paragonata alla sorella maggiore, la Cattedrale di Saigon (Notre Dame di Ho Chi Minh). La chiesa è lunga 65 metri, alta 31 e larga 21 metri.

Orari: dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Prezzi: free

 

4. Kim Lien Pagoda

Un tempo fu Palazzo Reale, oggi la pagoda è famosa per i dragoni e le tigri che decorano le travi e gli architravi

Orari: na
Prezzi: free

 

5. Museo Prigione Hoa Lo

Anche chiamata Maison Centrale è una testimonianza della ribellione Vietnamita durante il colonialismo francese.

Originariamente costruita per ospitare 450 prigionieri, in alcuni anni del 1900 arrivò ad averne anche 2000. Le sue mura sono alte 4 metri e spesse mezzo metro, sormontate da affilati pezzi di vetro e reti elettrificate. Al suo interno anche la ghigliottina importata dalla Francia.

Orari: dalle 08.00 alle 17.00
Prezzi: 30.000 Dong

 

6. Città imperiale di Thang Long

Fu per 13 secoli la capitale dell’impero Dai-Co-Viet. Si trova in centro ad Hanoi ed è patrimonio mondiale dell’Unesco

Il suo simbolo odierno è la Flag Tower, alta 33,4 metri, costruita solo nel 1800, ma presa speso come simbolo della millenaria città di Hanoi.

Tra i suoi edifici, anche alcuni bunker risalenti alla grande Guerra Americana.

Orari: dalle 08.00 alle 17.00
Prezzi: 30.000 dong

 

7. Hanoi’s Old Quarter (36 old streets)

Un intreccio complesso di 36 strade, ognuna con la sua specialità artigianale che hanno mantenuto il loro fascino antico. Dove i motorini, le bancarelle, le biciclette e il caos regnano sovrani. Dove non si dorme mai e tutto viene realizzato in strada, dove la vita moderna fatta di grattacieli, tecnologia, pulizia e ricchezza sembra lontana anni luce. Questo è il quartiere più bello se volete fare una passeggiata, uscire a bere qualcosa o mangiare in un ristorante tipico Vietnamita.

 

8. Mausoleo di Hanoi

Il Mausoleo di Hanoi conserva i resti del leader Vietnamita Ho Chi Minh. Nel suo testamento Ho Chi Minh scelse di essere cremato, in quanto questa forma di sepoltura veniva considerata dal leader vietnamita più igienica rispetto alla sepoltura, tuttavia i suoi successori scelsero di non adempiere questa volontà costruendo il mausoleo e imbalsamando il corpo dell’uomo. Il corpo si trova nella sala centrale, rinchiuso all’interno di una bara di vetro lievemente illuminata.

Orari: dalle 07.30 alle 10.30. Sabato e Domenica dalle 07.30 alle 11.00
Prezzi: free. Giardino posteriore 40.000 dong

 

9. One Pillar Pagoda

Pagoda particolarissima perché sorretta interamente da un unico pilastro. Rappresenta la nascita di un fiore di loto dall’acqua che lo circonda.

Fu costruita intorno all’anno 1028 ed è uno dei simboli iconici del Vietnam.

Orari: dalle 08.00 alle 17.00
Prezzi: free

 

10. Il tempio di Giada (Ngoc Son)

Tempio situato nella parte nord del lago Kiem, si raggiunge attraversando un tipico ponte rosso giapponese. Il tempio è stato costruito nel 14esimo secolo. Solitamente è molto affollato da turisti che fotografano e si fotografano sul ponte rosso.

All’interno dello stesso lago si trova anche una pagoda non raggiungibile chiamata Thap Rua.

Affascinanti anche gli anziani locali che si ritrovano attorno al tempio per giocare a scacchi.

Orari: dalle 08.00 alle 18.00
Prezzi: 30.000 dong